lunedì 21 aprile 2014

Con-dividere

La condivisione di energie è ciò che crea l'universo, e questo è il nostro scopo primo.
Che sia tu un essere umano o una goccia d'acqua, sei qui perché condividi energia con il mondo che ti circonda. Anche l'aria, o persino il vuoto, sono qui per lo stesso motivo.

E l'Uomo libero smetterà di far distinzione tra altruismo e egoismo. Queste due parole non avranno più utilità per la sua lingua.
Il vero altruismo è quello che raggiungi dando il meglio di te agli altri, traendone tu stesso i migliori benefici possibili.
Dall'altro lato, se davvero egoisticamente tu decidessi di ottenere il meglio per te, non importandotene degli altri, starai comunque donando loro il meglio di te stesso.

Scrivo di notte, in conclusione del 20 aprile, Pasqua. 
Ecco, la Pasqua. Io festeggio la Pasqua, ma non professo alcuna religione.
Per me la Pasqua ha un significato diverso dal consueto.
Oggi (ieri), il sole è risorto. Simbolicamente morto tre giorni prima, perché ha toccato il suo punto più basso dell'anno durante l'apparente moto diurno, torna a salire a Pasqua. Vi ricorda qualcuno?

Ebbene, è stata una buona pasqua.
Un ottimo cantalupo, alcune fragole mature e saporitissime, un avocado, due ottime arance e forse qualcos'altro che ho dimenticato. Insomma, il pranzone l'ho fatto anche io!
Per il resto a tavola, inaspettatamente da parte mia, il menù è stato (eccezion fatta per il parmigiano grattugiato e uno dei due dolci) completamente vegano. E, se il mio olfatto non m'ha ingannato, anche tutto molto appetibile.

La positività che si è creata ha stupito, credo, tutti. Sono grato di questo, e spero che il vento della concordia continui a gonfiare le nostre vele.

Grazie.

Andrea

Nessun commento:

Posta un commento